Social Media Marketing - Corrado Sbano 2.0

Vai ai contenuti

Menu principale:

Social Media Marketing

Consulenze


"Il social media marketing non riguarda solo i grandi network come Facebook e My-Space, ma riguarda in generale il fatto che le marche abbiano conversazioni."
(Lloyd Salmons, chairman dell'Internet Advertising Bureau social media council)



Il Social Media Marketing è quella parte del Web Marketing che si occupa della gestione integrata degli strumenti Web2.0 (PR 2.0, Social Networks, foto e video sharing, wiki, ecc.). A differenza dei mezzi usati dal Marketing tradizionale, il Social Media Marketing permette l'interattività nel contesto azienda-consumatore. La pagina di approfondimento spiega come ciò avviene. I risultato è che il Social Media Marketing offre ai consumatori una voce, per cui l'azienda deve imparare ad interagire e a comunicare con i consumatori.

Nell'attuare un piano di Social Media Marketing includiamo:

Social Media

Facebook: è il social network che offre la maggiore flessibilità in quanto permette l'apertura di pagine aziendali che, come per un sito web, permettono una maggiore interazione con i fan (consumatori) di un determinato Brand o servizio.

Twitter: social network di microblogging. Consente l'inserimento di loghi aziendali all'interno delle pagine utente e si linka all'account Facebook, amplificando la conversazione con il consumatore.

Youtube: consente l'apertura di un account (chiamato canale) aziendale dove l'azienda può postare video di varia durata e contenuti. Presentazioni su servizi, spot pubblicitari, teasers per il lancio pubblicitario di nuovi prodotti, video per la diffusione virale in rete.

LinkedIN: social network B2B (Business to Business) che permette la creazione di pagine aziendali non personalizzabili ma a scrittura libera. Inoltre consente fino a tre links per il sito aziendale e l'inserimento di varie informazioni secondo schemi predefiniti.

Instagram: sito di foto-sharing. Permette la creazione e la condivisione di books fotografici in cui si possono inserire presentazioni aziendali. Permette links al sito aziendale. Spesso lo si usa come cloud a cui linkare foto su altri siti social.

Pinterest: sito social di foto-sharing che permette di condividere immagini sia personali che commerciali, innescando un sistema cosiddetto di re-pin allo scopo di viralizzare i contenuti più interessanti per il consumatore. Ottimo per campagne di promozione, lanci pubblicitari e Brand-Awareness.

My-Space: consente la condivisione di foto e video all'interno di un profilo. Sono permessi anche i links al sito aziendale.

DeliciUS: permette la creazione di presentazioni aziendali a schema libero. Consente l'inserimento di links al sito web aziendale ed offre sistemi di ricerca per parole chiave.


Blog

Blog Spot: servizio di blogging gratuito interamente gestito da Google. Consente la gestione di articoli e links, personalizzazione del sito e servizio di feed RSS. Poichè gestito da Google, risulta preferibile per ottenere un miglior posizionamento nelle ricerche su quest'ultimo.

Wordpress: piattaforma di personal pubblishing per contenuti testuali e multimediali, che permette di pubblicare ed aggiornare facilmente i propri contenuti.

Livejournal: piattaforma di Weblogging che permette di creare ed aggiornare un diario personale (journal)




Torna ai contenuti | Torna al menu